[Diritto & Attualità] Una “Saggia” Agenda per alcune Riforme in Tema di Giustizia

Pubblichiamo tempestivamente, perchè evidentemente rilevante, il documento consegnato in data odierna, da un gruppo di personalità politiche, professionali e giuridiche nominate ad hoc dal Presidente della Repubblica, in cui si fa una possibile Agenda delle auspicabili Riforme Costituzionali (e non) che coinvolgono l'architettura politico-costituzionale dello Stato e, anche, il Sistema Giustizia.

Emergono in argomento numerosi interventi su temi oggetto già in questi mesi di numerose analisi e proposte; più in particolare:

– l'esigenza di una ridefinizione del tema delle intercettazioni, con dichiarata necessità di enfatizzarne il ruolo di mezzi di ricerca della prova e non del reato;

– l'esigenza di una ridefinizione dei tempi del processo razionalizzando la durata delle indagini, ponendo poi dei vincoli temporali per il Pubblico Ministero per dare esecuzione alle proprie determinazioni (esercizio dell'azione penale o richiesta di archiviazione);

– l'esigenza di evitare il sovraffollamento giudiziario-penitenziario attraverso l'introduzione di meccanismi di deflazione penalistica quali – tra gli altri – (a) la non punibilità/procedibilità per tenuità del fatto, (b) la sospensione del processo per gli irreperibili, (c) la non appellabilità delle sentenze di assoluzione per alcuni reati molto lievi, (d) l'introduzione di nuove pene, diverse dal carcere, che superino il loro ruolo attualmente vigente di alternativa alla pena detentiva carceraria, per assurgere al ruolo di pene principali, (e) l'implementazione del lavoro per i detenuti o per i condannati in modo da favorirne il reinserimento e compensare il rischio di recidiva;

– l'esigenza, in sede civile, di reinserire e favorire forme di mediazione/conciliazione/arbitrato/arbitraggio anche in via obbligatoria e quali condizioni di procedibilità (la Corte Costituzionale le ha escluse nella loro accezione obbligatoria solo per ritenuto eccesso di delega);

– l'esigenza di chiarire ruoli e posizioni ed ambiti disciplinari della responsabilità del magistrato.

 

Per completezza alleghiamo anche il secondo documento prodotto da un sottogruppo diretto ad affrontare il tema delle Riforme e degli Interventi in materia Economica e di Lavoro.

 

Allegati

Agenda Saggi 2013 – Riforme e Giustizia

 

Agenda Saggi 2013 – Lavoro Economia

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Diritto & Attualità, News. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>