[Giur.Legittimità] Cass. Pen. III 06.03.2013 (dep. 03.05.2013) n. 19099, Di Vora – Sequestro Preventivo e Confisca in artt. 10 bis-10ter D.Lgs. 74-2000

Cass. Pen. III 06.03.2013 (dep. 03.05.2013) n. 19099, Di Vora.

REATI TRIBUTARI E FINANZIARI – OMESSO VERSAMENTO I.V.A. ex art. 10 ter D.Lgs. 74/2000 – NATURA – REATO OMISSIVO PROPRIO A CARATTERE ISTANTANEO – MANCATO EFFETTIVO INCASSO/RISCOSSIONE DELLE SOMME/CORRISPETTIVO DELLE PRESTAZIONI EFFETTUATE – NECESSITA' – ESCLUSIONE

REATI TRIBUTARI E FINANZIARI – OMESSO VERSAMENTO I.V.A. ex art. 10 ter D.Lgs. 74/2000 – PROFITTO DEL REATO – COINCIDENZA TANTO CON IMPORTO IVA INCASSATA QUANTO IN VIA ALTERNATIVA CON RISPARMIO DI IMPOSTA E QUINDI CON MANCATO VERSAMENTO IVA – AMMISSIBILITA'

REATI TRIBUTARI E FINANZIARI – OMESSO VERSAMENTO I.V.A. ex art. 10 ter D.Lgs. 74/2000 – SEQUESTRO PREVENTIVO PER EQUIVALENTE – PROFITTO DEL REATO – COINCIDENZA CON VALORE DEI BENI ASSOGETTATI A MISURA CAUTELARE COERCITIVA REALE – NECESSITA' – CALCOLO VALORE DEI BENI – CRITERI – PREFERIBILITA' VALUTAZIONI OGGETTIVE E CERTE QUALE IL VALORE DELLA RENDITA CATASTALE

PROCESSO PENALE – GIUDIZIO DI RIESAME DI MISURE CAUTELARI REALI – NECESSITA' DI VALUTAZIONE E CONSIDERAZIONE ELEMENTI OFFERTI DA DIFESA – LIMITI – ATTIVITA' INTEGRATIVA ISTRUTTORIA – PERIZIA – ESCLUSIONE

PROCESSO PENALE – CASSAZIONE – RICORSO AVVERSO GIUDIZIO DI RIESAME IN TEMA DI MISURE CAUTELARI REALI – VIZIO DI VIOLAZIONE DI LEGGE – UNICO MOTIVO AMMESSO – VIZIO DI MANCANZA DI MOTIVAZIONE – INAMMISSIBILITA'

PROCESSO PENALE – SEQUESTRO PREVENTIVO – DIVERGENZA TRA SOGGETTO INTESTATARIO E SOGGETTO CON MATERIALE DISPONIBILITA' – ONERE DELLA PROVA IN CAPO AL PRIMO DI ALLEGAZIONE DI ELEMENTI A SUPPORTO DELLA TESI DELLA MATERIALE INDISPONIBILITA' DEL BENE SEQUESTRATO

PROCESSO PENALE – SEQUESTRO PREVENTIVO – BENI COSTITUENTI FONDO PATRIMONIALE ex art. 167 c.c. – AMMISSIBILITA' – DIFFERENZA DI STRUTTURA E FINALITA' RISPETTO A FATTISPECIE CAUTELARI ED ESPROPRIATIVE CIVILISTICHE – INDIPENDENZA DA RESPONSABILITA' CIVILE E DA CAUSAZIONE DI DANNO QUANTIFICABILE E NON LEGATO AD ESPROPRIAZIONE – NECESSITA' RAPPORTO STRUMENTALITA' E/O DERIVAZIONE TRA COSA E REATO QUALE PRELUDIO A CONFISCA

PROCESSO PENALE – SEQUESTRO PREVENTIVO FINALIZZATO A CONFISCA PER EQUIVALENTE – ASSENZA NESSO PERTINENZIALE TRA REATO E BENI CONFISCABILI – AMMISSIBILITA' E LEGITTIMITA' – CRITERIO UNICO RILEVANTE APPARTENENZA BENE SEQUESTRATO A PATRIMONIO REO

PROCESSO PENALE – SEQUESTRO PREVENTIVO FINALIZZATO A CONFISCA PER EQUIVALENTE – INDICAZIONE DA PARTE DELL'IMPUTATO DEI BENI SU CUI PREFERIBILMENTE APPORRE IL VINCOLO REALE – IRRILEVANZA – RILEVANZA PRINCIPIO GENERALE FAVOR REI – INSUSSISTENZA – AMBITO RILEVANZA UNICAMENTE IN SEDE DI ESECUZIONE GESTITA DA GIUDICE DELL'ESECUZIONE DEL PROVVEDIMENTO CAUTELARE – LIMITE DERIVANTE DA VINCOLO ex art. 517 c. 2 c.p.c.

 

Allegato

Cass. Pen. III 06.03.2013 (dep. 03.05.2013) n. 19099 – Confisca in artt. 10 bis-10ter D.Lgs. 74-2000

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Giurisprudenza, News. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>